Etichettato: musica

Billie Holiday, una carezza per l’anima

Eccomi tornata. Di mezzo c’e’ stato un trasloco e l’inizio di una nuova fase della mia vita. E’ piu’ di un mese che sono in questa casa e mi sono dovuta concentrare su alcune cose fondamentali tipo la sopravvivenza.
Ancora rido ripensando alla mia prima spesa di riserva che contava 12 dentifrici in offerta. Non so perche’ ho pensato che quel numero fosse adeguato. All’uscita del supermercato mi sono chiesta a cosa sarebbero serviti a me e ai miei posteri 12 dentifrici se mi fosse successo qualcosa nel giro di poco. Una progettualità probabilmente troppo lunga. Ho iniziato a scherzare con parenti e amici, proponendo dentifrici come merce di scambio per eventuali baratti. Oggi, ogni settimana che ne finisco uno, apro il cassetto con soddisfazione, prendendone un altro nuovo, pensando che non mi troverò nell’imbarazzante situazione di uscire di prima mattina in cerca di improbabili soluzioni.. Insomma non e’ stato poi un gesto così folle.
Una delle cose che più mi piace fare qui dentro per rendere mio questo posto e’ ascoltare Billie Holiday, spargendone le vibrazioni in tutte le stanze. Andate su You Tube, digitate ‘best of billie holiday’ e godetevi un’ ora di incanto, un’ ora fuori dal tempo, un viaggio in giorni mai vissuti, prendetevi questa carezza per l’anima, cullate i vostri dolori, sentite il sax risuonare dentro le vostre mura, chiudete gli occhi e lasciatevi andare sulle note del piano, ondeggiate sulla melodia di questi suoni, rilassatevi ascoltando la sua voce. Questa musica dilata il tempo, concedendo un piccolo momento di grazia. Con me funziona veramente. E’ una passeggiata fuori dal mondo in compagnia di voi stessi, e vi assicuro che non e’ poi così male.

Buonanotte.
R.N.

Annunci

Canzone del giorno: “Time is on my side” – Rolling Stones

Oggi la mia Canzone del giorno non può che essere una degli Stones per omaggiare i 70 anni di M. Jagger.

Scelta difficile che ricade su Time is on my side: Continua a leggere

Canzone del Giorno

La musica ha un modo diverso di traghettare significati rispetto alle parole. E’ come se, per gli stessi concetti, facesse un altro percorso; viaggiando per suoni, vibrazioni, immagini, in uno spazio tridimensionale, pare puntare dritta al centro dell’anima in un tempo molto più breve, lasciandoti in dono quell’incredibile immediata sensazione della ‘corrispondenza’ tra te, in quell’esatto istante, e quel motivo. Continua a leggere