Perché un blog?

alberoEsigenza espressiva di un’anima strozzata; ricerca e ordine nel disordine della vita; condivisione per spezzare la solitudine delle idee e delle emozioni.

Così come la Szymborska preferiva “il ridicolo di scrivere poesie al ridicolo di non scriverne”, io ho deciso di preferire il ridicolo di scrivere un blog al ridicolo di non scriverlo.

Così come al Watanabe di Murakami sembrava, scrivendo, “di riuscire a tenere insieme” la sua vita “che altrimenti sarebbe crollata spargendo i pezzi da tutte le parti”, a me pare ora di poterla ricucire in un patchwork di post.

Felice che anche tu, viaggiatore alla ricerca, possa passare da queste parti e trovare qualcosa che serva pure al tuo di viaggio, ti auguro un luminoso cammino.

Ricercatrice Nomade

Riproduzione Vietata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...