Giorno 8: Le onde

wpid-wp-1441012935119.jpegGiorno di vento e di mare.
Me ne sono stata seduta a guardare windsurf sfrecciare, aquiloni disegnare ghirigori nell’aria, kitesurf scavalcare le onde, la risacca del mare, le spuma dell’acqua a riva, le persone giocarci sopra, tuffandosi, ridendo, aspettando di nuovo altre ondate.
Sono stata a sentire il suo scrosciare impetuoso, i granelli duri di sabbia picchiettarmi la pelle.
Odio il vento che non mi fa stare in acqua come vorrei, ma quando lo ascolto e non oppongo resistenze, guardandolo per quello che è, apprezzo il suo fascino. Solo nel tardo pomeriggio si è calmato.
Giorno di tramonti sul mare, ne ho visto uno dalla spiaggia, l’effetto si è moltiplicato nel mio cuore.
L’ora del tramonto mi fa sospirare, accarezza tutta la mia malinconia, a quell’ora la gente inizia ad andare via e finalmente si può davvero ascoltare il rumore delle onde come fosse una nenia tranquillizzante.
Ho chiuso gli occhi per un po’.

RN

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...